Rossa e Alpe Fej

PDFPrintE-mail

Tra arte e storia


Percorribilità: a piedi, in auto
Durata: intera giornata
Difficoltà: media
Interesse: storico, artistico, geologico

La partenza è a Rossa (m. 733). piccolo comune di Rossa, in Val Sermenza, una valle collaterale della Valsesia, denominata anche Val Piccola: poco oltre la Chiesa della Vergine Assunta, edificata nell’Ottocento su una chiesa preesistente, parte l’itinerario che porta all’alpe Piana e, poi, all’Alpe Fej (m. 1144) in circa 1,30 ore.

Dal punto di vista geologico questa  escursione si snoda sul limite ideale fra i due antichi continenti che si scontrarono dando origine alle Alpi; in un’area molto ristretta si trovano dunque le rocce della placca africana, che contiene i resti del supervulcano e del suo sistema di alimentazione, e quelle della placca Europea; compresa fra le due zone si trova la fascia intermedia della Linea Insubrica.

Il percorso si presta ad approfondire e conoscere un episodio della Resistenza del 1943-45.
Il 7 novembre del '44, reparti repubblichini piombarono di sorpresa sui 13 partigiani alloggiati nelle baite dell'alpeggio. L'imboscata costò quattro morti e la cattura di sei uomini; tre riuscirono miracolosamente a mettersi in salvo. I corpi dei caduti vennero martoriati e abbandonati tra le fiamme dell'incendio che fu appiccato alle baite; furono raccolti e ricomposti dalla popolazione di Rossa, accorsa per tentare di spegnere le fiamme. Cinque prigionieri furono fucilati qualche ora più tardi, presso il cimitero di Balmuccia; uno di loro, giovanissimo, venne risparmiato grazie all'intercessione del parroco; emigrerà in Svezia dopo la Liberazione e non tornerà mai più in Italia. Le baite dell'alpeggio, che non furono mai restaurate, conservano tuttora le tracce della devastazione e sono ben riconoscibili i segni delle fiamme.

Dall’Alpe Fej, su un comodo sentiero che offre un’ampia veduta dei monti, si ritorna all’Alpe Piana da cui parte un percorso per la frazione Rainero (50 min). Da Rainero in poco tempo si scende all’abitato di Rossa tramite una larga mulattiera.

 

Sesia Val Grande Geopark

Visualizza Supervulcano in una mappa di dimensioni maggiori